Netflix elimina il mese di prova gratuita

SerialmenteOttobre 15, 2020

Addio al mese di prova gratuita su Netflix: anche negli USA è stata annullata questa possibilità

Netflix elimina il mese di prova gratuita

A quanto pare negli Stati Uniti (così come in altri paesi, Italia in primis) Netflix ha deciso di togliere la possibilità di usufruire gratuitamente della piattaforma per un primo mese di prova. I motivi della decisione sono molteplici.

Netflix annulla il mese di prova gratuita

La scelta degli abbonamenti è vasta e i prezzi sono davvero concorrenziali: anche per questi motivi Netflix è diventata senza dubbio la piattaforma di cinema in streaming più famosa del mondo (seguita a piede libero da Amazon Prime Video e Now TV). Dopo l’Italia e altri paesi dell’Unione Europea, anche negli States la piattaforma ha deciso di togliere la possibilità di accedervi per un primo mese di prova gratuita.

I motivi sarebbero molteplici: anzitutto c’è il fenomeno degli “account dei furbetti” che per accedere al servizio gratuitamente creerebbero ogni mese un nuovo account di posta elettronica (anche se, per contrastare il fenomeno, sono sempre di più i sistemi messi in atto da questo tipo di servizi). Poi c’è anche il fatto che oggi Netflix gode di una popolarità mondiale e quindi non esiste più il reale bisogno di “farsi conoscere” mettendo un mese di prova gratis al servizio: tra i trailer, le recensioni e i feedback online, i contenuti condivisi dalla piattaforma hanno trovato altri canali per “farsi conoscere” e diventare così più appetibili per gli utenti. Oggi Netflix è quotata in borsa per un tetto di oltre 150 miliardi di dollari e si stima che abbia oltre 180 milioni di abbonati nel mondo.

Scelta saggia o avventata?

La decisione presa da parte di Netflix di non prevedere più la prova gratuita di un mese è destinata inevitabilmente a far discutere.

Se da una parte, infatti, si argina così il fenomeno dei furbetti degli account, dall’altra è da sottolineare come le piattaforme concorrenti sfruttino al massimo questa strategia per attrarre nuovi utenti. Il sito AppleTV+, per esempio, ha esteso la possibilità di usufruire gratis del sito fino a febbraio.

Quella di Netflix, tuttavia, potrebbe essere un cambio ragionato di strategia. Se è vero, in effetti, che non si potrà più provare gratis la piattaforma, è altrettanto vero che sarà possibile usufruire di alcuni contenuti gratis, come film o i primi episodi di serie tv. Altra novità Netflix, infine, è la pubblicazioni di alcuni contenuti su Youtube.

Cosa ne pensate di questa scelta dell’azienda? Fateci sapere al vostra opinione tramite un commento qui sotto.

Categories
Tags
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: