Vikings: Stagione 2

Feb. 27, 2014
Your rating: 0
7 1 vote

La battaglia tra re Horik e lo jarl Borg ha inizio. Rollo, amareggiato e furioso, combatte e uccide molti dei suoi ex compagni, ma giunto di fronte al fratello si arrende. Successivamente, durante una tregua, Ragnar, re Horik e lo jarl Borg si accordano e decidono di unire le loro forze per razziare i regni inglesi. Rollo viene condotto a Kattegat e processato per tradimento, ma Ragnar corrompe il Maestro delle Leggi e lo salva dalla pena di morte. Poco tempo dopo, la principessa Aslaug arriva nello jarldom di Ragnar, incinta del figlio del conte. Umiliata, Lagertha lascia Ragnar, portando con sé il figlio Bjorn.

Quattro anni dopo, Aslaug e Ragnar governano e crescono i loro figli, Hvitserk e Ubbe. A causa dei suoi peccati, Rollo passa i suoi giorni nell’oscurità e nell’autodistruzione e sebbene non possa più razziare, Ragnar lo perdona. Re Horik decide di escludere lo jarl Borg dalle razzie per motivi personali, Ragnar lo informa e l’uomo se ne va arrabbiato e offeso. La flotta parte verso la Northumbria, ma una tempesta porta le navi più a sud, e l’orda giunge nel Wessex, regno governato dallo spietato re Ecbert. I vichinghi iniziano a saccheggiare i centri abitati e Athelstan, ora un guerriero, trova difficile convivere pienamente con la brutalità dei suoi compagni e resta profondamente turbato. Lagertha si è risposata con lo jarl Sigvard, un uomo potente ma violento che un ormai adolescente Bjorn detesta. Nel frattempo, Aslaug dà alla luce il suo terzo figlio, Sigurd. Lo jarl Borg vuole vendicarsi di Ragnar per la sua pochezza dimostrata nella disputa con re Horik e quindi attacca Kattegat. Rollo, rimasto in patria a difendere il villaggio, viene sconfitto e costretto a fuggire in una fattoria remota con Siggy, Aslaug e i bambini. Mentre Ragnar e re Ecbert iniziano a negoziare, lo jarl Borg si dichiara sovrano delle terre conquistate. Ragnar è quindi costretto a tornare a casa. Athelstan rimane con re Horik e dopo essere stato catturato dai soldati del Wessex, viene condannato a morte come apostata. Mentre sta per essere crocifisso, però, viene risparmiato da re Ecbert. Ragnar trova Rollo, ma i due non hanno abbastanza guerrieri per riconquistare il villaggio. Lagertha e Bjorn, venuti a conoscenza della situazione di Ragnar, corrono in suo aiuto con le forze armate dello jarl Sigvard. Sebbene una profezia di Aslaug preannunci che un’unione carnale tra lei e Ragnar in quel momento potrebbe far nascere un mostro, il desiderio dell’uomo è incontenibile.

Per portare lo jarl Borg allo scoperto, Ragnar decide di distruggere i magazzini di grano assieme a Bjorn. Borg esce dal villaggio con i suoi uomini e cade nella trappola di Ragnar e Lagertha. Questi ultimi riescono a prevalere, ma Borg riesce a fuggire. Athelstan, ora al servizio di Ecbert, è turbato e diviso circa la sua fede. Ragnar capisce di essere ancora innamorato di Lagertha, ma lei lo rifiuta nuovamente e torna da Sigvard, lasciando però Bjorn con il padre. Aslaug dà alla luce Ivar, un bambino storpio. Re Horik torna a Kattegat, cacciato dal Wessex da re Ecbert. In cerca di vendetta, Horik chiede aiuto a Ragnar, ma vuole che lo jarl Borg si unisca a loro. Rollo viene quindi inviato come emissario nello Götaland a negoziare. Athelstan diventa un confidente prezioso di re Ecbert, il quale gli chiede di tradurre alcune pergamene romane. Lagertha torna da suo marito, il quale riprende ad umiliarla. In uno scatto d’ira, la donna lo uccide, diventando jarl di Hedeby. Lo jarl Borg torna a Kattegat, dove le sue forze vengono bruciate vive per vendetta e lui viene preso prigioniero in attesa dell’esecuzione dell’aquila di sangue. Ragnar posticipa l’esecuzione su richiesta di re Horik, il quale intende prima trovare alleati alternativi. Re Ecbert forgia un’alleanza con un vecchio nemico di Ragnar, re Aelle di Northumbria. Ragnar riceve il sostegno e le navi dello jarl Ingstad, che si rivela essere Lagertha. Ottenute le forze armate necessarie a tornare nel Wessex, Ragnar esegue l’aquila di sangue sullo jarl Borg. Bjorn si innamora della schiava Þorunn e in seguito la libera.

Sbarcata nel Wessex, l’orda vichinga si ritrova a combattere contro gli eserciti di re Ecbert e re Aelle. Rollo viene gravemente ferito in battaglia e, trovato da Athelstan, viene curato. Alcuni uomini di Ragnar vengono messi al servizio del regno di Mercia, il cui trono viene rivendicato dalla principessa Kwenthrith. Athelstan decide di tornare a Kattegat su richiesta di Ragnar. La moglie di Floki, Helga dà alla luce una figlia di nome Angrboda. La tensione tra Horik e Ragnar aumenta e il re complotta per uccidere il conte e tutta la sua famiglia. Horik pensa che Floki e Siggy siano dalla sua parte, ma quando attacca Ragnar, il re si rende conto che Ragnar era pronto a reagire da tempo. Ragnar uccide violentemente Horik e gran parte della sua famiglia e, avendo ottenuto la sua spada, diventa re egli stesso.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: